olio d'olivaÈ l’elemento caratterizzante della Dieta Mediterranea ed è riduttivo definirlo un semplice “condimento”: l’olio extravergine d’oliva, già noto per i numerosi benefici che è in grado di apportare all’organismo, continua a sorprenderci con nuove virtù.

La quantità di Omega 3 e Omega 6 contenuta al suo interno lo rendono simile, infatti, al latte materno. La scoperta è stata realizzata dall’Istituto di Genetica Vegetale del Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR) e comunicata dal ricercatore Saverio Pandolfi nel corso della presentazione della Maratona dell’Olio.

Omega 3 e Omega 6 sono acidi grassi polinsaturi che abbassano i livelli di colesterolo, rendendo più fluido il sangue e riducendo il rischio di trombosi. Queste proprietà salutari, tuttavia, restano intatte soltanto quando l’olio è ottenuto da un corretto procedimento all’interno del frantoio – ricordiamo che l’extravergine si ricava dalla macinazione meccanica delle olive, senza l’utilizzo di alcun componente chimico.

Se il gusto intenso dell’extravergine si assapora al meglio a crudo – non solo sulle insalate o sul pane fragrante, ma anche come ultimo tocco per completare zuppe e minestre –, l’olio d’oliva resiste bene anche alle temperature elevate ed è sicuramente da preferire ad altri condimenti – come burro e olio di semi –, sia nelle preparazioni dolci che in quelle salate. Senza dimenticare i sott’olio, verdure di stagione, ortaggi e pesce che ci riportano alla cucina genuina di una volta.

 

Un antinfiammatorio naturale

Le proprietà benefiche dell’olio non finiscono qui: il prezioso alimento racchiude l’oleocantale, un antinfiammatorio naturale somigliante all’ibuprofene, principio attivo alla base di numerosi farmaci. L’extravergine di alta qualità provoca il classico pizzicorio alla gola, caratteristica da attribuire proprio alla presenza dell’oleocantale.

Altre sostanze importanti sono l’oleuropeina, che conferisce elasticità alle arterie e combatte l’insorgere dell’aterosclerosi, i polifenoli e la vitamina E, dall’azione antiossidante, che ritardano l’invecchiamento cellulare.

 

La Maratona dell'olio

Punta proprio alla valorizzazione dell’extravergine, vanto del nostro Paese nel mondo, la Maratona dell’Olio, in programma ad Alviano (Terni) dal 15 al 17 novembre prossimo. Un progetto di respiro internazionale – i dodici comuni umbri coinvolti sono gemellati con altrettante città europee – che intende anche rilanciare l’olivicoltura, proponendo ai visitatori italiani e stranieri l’adozione di un oliveto. Per diffondere anche all’estero la cultura dell’olio di qualità.

 

Iscriviti alla newsletter
per ricevere nuovi consigli,
idee e ricette